Very FUN. concert! – 18 Ottobre 2012 – Alcatraz (Mi)

Ero davvero curiosa di vedere live questo gruppo che ho conosciuto solo recentemente ma mi ha subito preso il cuore con entrambi i suoi album. Direi che lo show è stato all’altezza delle aspettative!

Aprono il concerto i Walk the Moon, gruppo a me noto in quanto, ho come hobby quello di scovare band sconosciute ma degne di nota. Ottima performance che mi rimarrà nel cuore. Hanno dimostrato di saper scaldare bene il pubblico suonando pezzi conosciuti e inediti ma che hanno conquistato: sicuramente me ma, a quanto ho percepito, anche il resto del pubblico.

Tempo mezz’ora per cambiare gli strumenti e i Fun salgono sul palco.

Il concerto si apre con “Carry On, botta immediata di adrenalina che arriva al cuore, perfetta coniugazione di melodia, divertimento e tecnica ineccepibile. “Carry on Carry on, carry on” grida il loro pubblico entusiasta, loro lo ascoltano e vanno avanti conOne Foot, già dalle prime note di questa canzone mi ha impressionato la versatilità di questa giovane band.  Poi parte Walking The Dog e subito dopo, uno dei miei pezzi preferiti Why Am I the one, eseguita con dolcezza e maliconia che (guiro!) mi hanno commossa. A seguire si susseguono altri pezzi meravigliosi come All Alone, All the Pretty Girls che riesce sempre a trasmettermi una carica e una voglia di vivere che è inspiegabile, It Gets Better, fino all’attesissima We Are Young in cui i Fun. hanno dato il meglio di loro e il pubblico è esploso diventando un tutt’uno con Nate che con la sua voce meravigliosa ha permesso a tutti di far riaffiorare alla mente un ricordo legato a quella canzone.

Un  momento memorabile del concerto, quando Nate ha invitato tutto il pubblico a fare completo silenzio. Nessuno fiatava, tutta l’Alcatraz attendeva sue indicazioni. Nate inizia a schioccare le dita e tutti lo seguiamo finché sulle nostre note hanno dato il via a “Barlights”. Un’emozione infinita.

Finchè non arriva il momento di “Some Night”, meravigliosa conclusione di un concerto degno di nota.

Il 18 Ottobre è stata la serata delle sorprese. Sorpresa innanzitutto il sold-out e il travolgente successo della band nel nostro paese tanto che torneranno in Italia ad Aprile, sono già uscite le nuove date.

Sorpresa, un po’ sotto forma di critica, la scaletta non molto lunga. Il risultato è stato un concerto di un’ora e 15 ma decisamente intenso.

Ma l’enorme sorpresa della serata è stato il mondo in cui Nate, cantante della band, sia riuscito in maniera catalitica ad attirare l’attenzione su di sé e sulla sua meravigliosa voce. Mi sono resa conto, a metà concerto, di non riuscire a staccare gli occhi neanche per un secondo dalla sua esile figura che, saltava, sudava e grintosa incitava il pubblico. Ottima padronanza del palco.

La serata si riassume in tre parole: Very Fun. Night!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...