10 personaggi che non vorresti mai incontrare ad un concerto

concerto

Quante volte durante un concerto avete maledetto strani personaggi attorno a voi? Quante volte avreste voluto spingere in un violentissimo pogo una persona vicino a voi che durante un concerto vi dava fastidio? Bene, siete nel posto giusto! Segue una precisissima lista semiseria degli strani ed irritanti personaggi che ho incontrato durante i miei concerti.

10. Il fumatore.

Il locale è chiuso, non si può fumare. Ma lui proprio non riesce a resistere e si accende una paglia ovviamente proprio vicino a voi. Lui o lei (visto che il 99% delle volte sono bimbemichia) è il male più profondo, non solo perchè vi intossica i capelli ma perchè da inizio ad un effetto domino devastante, tutti gli altri fumatori diranno “Cazzo, qui si può fumare!” e accenderanno la sigaretta creando una nube tossica e un’ambientazione stile “Silent Hills” .

9. Il metronomo:

“No ma che orrore, sono fuori tempo, non senti?” Lui sarà sempre più bravo della band che sta suonando, saprà stare a ritmo molto meglio di loro e la voce del cantante sarà sempre e comunque stonata. Non fa che lamentarsi per tutto il live disturbando e amici, conoscenti e perfino sconosciuti, come voi.

8. I Migranti.

Sono quelli che non riescono a trovare pace in un posto. Passano tutta la durata dello spettacolo migrando da un posto ad un altro, cercando di passare tra gli strettissimi spazi della folla. Di solito si muovono in gruppi, spingendo e spintonando la gente che ascolta, alla ricerca di una posizione migliore, più vicina al palco, o per ricongiungersi con il resto del branco.

7. La groupie fighetta:

Schizzinosa nei confronti di tutto e tutti, è al concerto solo per urlare frasi d’amore molto erotiche al cantante della band. La sua voce è acuta e fastidiosa, non sa i testi di mezza canzone ma lancia reggiseno e mutandine sexy sul palco.

6. L’ugola d’oro:

All’inizio del concerto non si fa notare, si mischia nel suod ritmato dei primi pezzi, poi piano piano la sua voce si infila direttamente nei tuoi timpani ì, senza pietà. Si può essere stonati, (mio fratello ad esempio, è stonatissimo) ma l’Ugola d’oro è peggio, è un unghia di Freddy Krueger che gratta una lavagna nuova, è Berlusconi che parla di amore in tv, è come i Beatles che cantano la Gnam Gnam Style, è talmente fastidioso che non ci si può abituare. Non si perde nulla, canta a squarciagola tutti i pezzi e all’occorrenza ci aggiunge pure i coretti.

5. Il Foto Reporter:

foto-del-giorno-22-05-2012_650x435

Non puoi accorgerti di avere un personaggio di questa categoria proprio davanti a te, prima di un concerto. Apparentemente sembra una normo-persona, ma improvvisamente alla prima nota del concerto il suo braccio scatta in aria e da lì non si muoverà più fino all’ultima nota dell’ultimo pezzo. Ovviamentoìe il suo SmartPhone è piantato perfettamente davanti alla tua visuale. Lui scatta una foto ogni 3 secondi, sta immobile sperando di non rovinare l’inquadratura. Carica direttamente le sue foto di scarsa qualità sui social network scrivendo: “Io c’ero!”, sperando che qualche amico invidioso metta un misero “Like!” al suo album. Ma tira giù sto telefono e canta!

4. Il fighetto scazzato:

Non dice una parola durante tutto il concerto. Fissa il palco con aria schifata, tiene le braccia conserte e scuote la testa. Si lamenta in continuazione e guarda esterrefatto gli altri divertirsi. E’ il classico “accompagnatore di una gnocca pazzesca” che ovviamente non poteva recarsi da sola al concerto. (Solitamente è l’accompagnatore dell’esagitata sotto citata). Lo si riconosce subito per i suoi abiti fuori luogo, l’aria impacciata e l’espressione chiara di uno che sta pensando “Cosa diavolo ci faccio qui?”

3. L’esagitata

tumblr_ll90i0aCLC1qh5o27o1_500

Lei balla già prima dell’inizio del concerto, si scatena su ogni canzone come se fosse un rock’n roll di Chuck Berry. Poga a non finire, salta, alza le braccia, urla, è felice anzi felicissima. Il problema  sorge quando improvvisamente parte la ballata struggente e lei imperterrita contna a ballare come se non ci fosse un domani. Io ogni volta immagino i pensieri del cantante che fissa schifato la donzella dicendo: “Ma quella che cazzo c’ha da ballare?”

2. I limonatori:

4c38fb5886_5968312_med

Sono identici: vestiti uguali, ascoltano la stessa musica, hanno la stessa pettinatura, lo stesso colore di capelli. Loro sono venuti al concerto per sbaciucchiarsi su qualsiasi canzone, a loro non importa niente di ciò che accade attorno a loro. Sono immobili in mezzo alla folla e limonano duro. E’ impossibile non notarli, la vostra attenzione cadrà su di loro almeno 10 volte, sbattendovi in faccia la crudele realtà: Marti sei single cribbio!

1. La pertica:

Prendi posto tra la folla, soddisfatta della visuale dal tuo metro e sessanta (scarso in realtà, non ditelo a nessuno!). Inizia il concerto e improvvisamente da un posto non meglio precisato spunta un gigante, spesso con capelli ricci voluminosi che copre completamente al tua visuale. Questo è il peggio del peggio che si possa incontrare, è inutile spostarsi perchè lui seguirà i tuoi movimenti in maniera assolutamente incosciente.  Qui ora da inizio ad una petizione: NO ALLE PERTICHE NELLE PRIME FILE DURANTE I CONCERTI!

E voi? Che strani personaggi avete incontrato ai vostri concerti? Aspetto i vostri commenti 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...