Il mio 2013: l’anno della Nostalgia e della Rinascita.

E’ passato poco più di un anno dalla mia playlist del 2012 (https://vivointempibui.wordpress.com/2012/12/27/il-mio-2012-in-20-canzoni/) e ripensando a tutto quello che è successo quest’anno mi rendo conto che la mia vita è cambiata radicalmente. Ho passato dei periodi davvero difficili, in cui mi sentivo tremendamente sola, in cui mi sentivo stanca di tutto quello che avevo attorno a me e sognavo di scappare lontano. Poi arriva Agosto, il mio mese preferito, ritorna la mia amata terra rossa, i miei amati profumi intensi, i colori vivi, i sorrisi, ritorna la mia felicità.

In tutto questo 2013 così difficile per me, ho vissuto sempre con il sorriso, ho affrontato tutte le innumerevoli difficoltà che mi sono cadute addosso con la positività, sapendo  che prima o poi sarebbe arrivato qualcosa che avrebbe dato una scossa radicale alla mia esistenza.

La verità è che fino a qualche mese da, ero ancora radicata nella mia idea cha la vita dovesse essere come una favola, di quelle che mi raccontava la mia nonna prima di andare a dormire.  Sono cresciuta con l’idea in testa che tutto avesse un lieto fine, che i buoni vincessero sempre contro i cattivi e credendo, soprattutto, che il principe azzurro prima o poi sarebbe arrivato da lontano, e non avrebbe guardato i miei tracci ma la mia ricchezza d’animo. Sono cresciuta credendo che tutto fosse possibile visto che il brutto anatroccolo è riuscito a diventare un bellissimo cigno e Pinocchio nonostante le bugie è riuscita a diventare un bambino. Così ho aspettato tutti questi anni che questo accadesse,  ed è accaduto davvero.

Mi sono resa conto che, come dice Alexander Suxtramp in “Into the Wild”:

L’essenza dello spirito dell’uomo sta nelle nuove esperienze. Ti sbagli se pensi che le gioie della vita vengono sopprattutto dai rapporti tra le persone. Dio a messo la felicità dappertutto e ovunque, in tutto ciò di cui possiamo fare esperienza, abbiamo solo bisogno di cambiare il modo di guardare le cose.

E mi sono resa conto che quest’anno io ho davvero cambiato il modo di vedere tante cose, tante persone, tante esperienze. Ho aperto gli occhi, ho riscoperto e questo mi ha permesso di concludere l’anno con una rinascita, con una nuova esperienza che sta nascendo.

Quindi, auguro a tutti voi che i vostri sogni brillino nel cielo, e vi diano l’entusiasmo di perseguirli in questo nuovo anno, che vi dona 365 opportunità nuove per: cambiare, scegliere, crescere, gioire!

SOGNATE E AGITE, bastano 20 secondi di coraggio per la felicità. Anch’io li ho avuti ma ero così lontana da casa che si sono persi nel passaggio da un continente all’altro, per fortuna qualcun altro ha rimediato 😀

Ora vi lascio la playlist delle 10 canzoni che hanno segnato il mio 2013, ammetto che quest’anno è stato molto più difficile dello scorso anno, ho fatto mesi a non riuscire neanche più ad ascoltare musica.

PERTURBAZIONE – DIVERSI DAL RESTO

I Perturbazione sono sempre il mio punto fermo quando tutto attorno a me si confonde.

AMARI – AFRICA

La prima strofa è stata in loop nella mia testa per un mese. Dannazione questa nostalgia africana non passerà mai.

VIRGINIANA MILLER – TUTTI I SANTI GIORNI

Riassunto di un anno. Riassunto di questi ultimi giorni.

Non piangere perchè io e te vivremo altre primavere,dopo gli inverni.Avremo tutti i santi giorni per noi,se vuoi.. prendermi Chiedi ai filosofi; interroga i teologi; prega i beati, vergini e martiri.Aprimi il cuore e finalmente fidati. Chiedi agli storici, interroga gli oracoli! Tutto va..va al rovescio…

MARTA SUI TUBI – VORREI

Una bomba nel cuore.

MINISTRI – SPINGERE

A dire il vero io volevo solo stare bene, come adesso.

I CANI – LEXOTAN

Qui dice che si potrebbe anche provare ad accettarla l’inadeguatezza, ché la felicità può anche essere più facile. A costo di resistere ad un attacco di panico in tangenziale, a costo di sembrare più banali e scontati di fronte agli altri. Pazienza. Una canzone che parla di coraggio, a suo modo.

FAST ANIMAL AND SLOW KIDS – A COSA CI SERVE

Il meglio del 2013

BACHI DA PIETRA – FESSURA

Hanno partorito un capolavoro quest’anno.

SELTON – PICCOLA SBRONZA

Profumo d’estate con i Selton.

DARGEN D’AMICO – BOCCIOFILI

Ho avuto un periodo di pura passione per Dargen e trovo le rime di questo pezzo troppo geniali.

Un bacio, ci leggiamo il prossimo anno 😀

Annunci

2 pensieri su “Il mio 2013: l’anno della Nostalgia e della Rinascita.

  1. Pingback: L’ultima Playlist: Capodanno io ti odio. | Recensioni Casuali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...