Non sono pronta per avere 23 anni.

20140320-004420.jpg

Avevo letto su National Geographic che, in media, nella nostra vita, festeggeremo il tuo compleanno con 17 milioni di persone (e io non ne conosco neanche una nata il 20 marzo!!!), durante gli anni scolastici avremo una media di 17 amici, che diventeranno due, quando arriveremo a 40 anni. Rideremo circa 18 volte al giorno, cammineremo l’equivalente di 3 volte la circonferenza della terra. Mangeremo 30 tonnellate di cibo, berremo oltre 9000 tazze di caffè. In media, passeremo 10 anni al lavoro, 20 anni dormendo, 3 anni seduti al bagno. 7 mesi imbottigliati nel traffico (i dati aumentano se fai servizio civile a Pavia vivendo ad Arconate!) , 2 mesi in attesa al telefono e 12 anni davanti alla TV.
Quindi facendo dei conti, ci rimane da vivere circa 1/5 della nostra vita… COSA ASPETTIAMO?
Oggi compio 23 anni e non sono pronta, non voglio crescere, voglio fermarmi!
20140320-004407.jpg

“’tanti auguri a te..’
Ecco, ci siamo. Sono tutti lì, che mi guardano, non so cosa fare. Ho sempre detestato questi attimi. Tu sei solo, dietro la torta con le candeline accese, gli altri ti stanno intorno, ti fissano, si aspettano che tu faccia qualcosa, un sorriso, un gesto e puntualmente tu resti imbambolata, indecisa su quale punto della stanza fissare per evitare di sembrare una perfetta imbecille.
‘tanti auguri a teee…’
Continuano a cantare, inizio a sudare freddo, non posso continuare a guardare il muro di fronte, sembro una stupida. Inizio a guardare i miei amici, uno per uno, ma senza soffermarmi troppo, non sono brava a reggere gli sguardi. Mi ripeto di stare calma, eppure milleuno pensieri si accalcano nella mia mente, facendomi mancare l’aria. E’ il mio compleanno, il mio giorno, non dovrei sentirmi così fuori posto, così inadatta.
‘tanti auguri a……’
Ci siamo, stanno per pronunciare il mio nome, pochi istanti e non potrò più scappare, non potrò più fuggire, potrò solo rassegnarmi all’idea che un altro anno è appena passato, che il desiderio espresso 365 giorni fa forse quest’anno si è avverato, e che dovrò esprimerne un altro sperando che anche stavolta sia quella giusta!
‘tanti auguri a teeeee…’
Hanno finito, hanno smesso di cantare, ora tocca a me. Sono immobilizzata, stretta da una catena di paranoie, devo solo soffiare. Inspiro, sento le guance gonfiarsi, ce l’ho quasi fatta, devo solo buttare tutto fuori. Mi blocco di nuovo, alzo la testa e guardo di nuovo i miei amici, sono tutti qui, per me, mi guardano ansiosi, sembrano felici. In un attimo passo in rassegna i loro visi uno ad uno, ripenso al compleanno dell’anno scorso, loro c’erano e ci sono ancora adesso, mi fanno cenno di soffiare, le prime gocce di cera cadono sulla torta, non mi resta molto. Vorrei scoppiare a piangere, di felicità, vorrei abbracciarli, non lo so. Non so più nulla, soffio.
Adesso posso dirlo anche io: ‘tanti auguri a me.’ ”

Qualche anno fa ricevetti una lettera come regalo di compleanno. Uno dei migliori regali che io abbia mai ricevuto.
Erano i miei 18 anni. Era un brutto periodo. La solitudine. Il sentirmi abbandonata e tradita da persone a cui volevo bene veramente mi aveva fatta diventare diffidente.
La lettera era di una persona che amavo e odiavo allo stesso tempo, era mia.

Prometti di non lasciarti mai abbattere dalla vita che non sempre è giusta e che spesso, nel corso del tuo percorso, ti metterà di fronte a scelte difficili e ostacoli che sembreranno insormontabili.
Prometti di realizzare i tuoi sogni, di non abbandonarli mai. Sogni puri che meritano di realizzarsi. 
Prometti di camminare sempre a testa alta e di non sentirti inferiore a nessuno. 
Prometti che quando cadrai o ti faranno cadere farai forza nelle braccia e ti rialzerai. Se non dovessi riuscirci da sola sai già che hai due mani pronte a raccoglierti ovunque tu sia.
Prometti di non cambiare mai per nessuno se non per te stessa.
Prometti di amare sempre. Ama tutto quello che ti circonda. Impara ad amare incondizionatamente. Ama con il cuore, ama per il cuore. 
Ricorda che io ci sarò sempre, invisibile come un granello di polvere, aggrappata ai tuoi vestiti.

Sono diventata ciò che sono grazie a me, grazie alla mia forza di sorridere anche quando tutto attorno a me cadeva a pezzi, crollava sotto i miei piedi.
Quindi oggi, nel giorno del mio ventitreesimo compleanno mi faccio un altro regalo, mi regalo la felicità, perché in questo compleanno ne ho davvero tanta.

20140320-004414.jpg

Annunci

17 pensieri su “Non sono pronta per avere 23 anni.

  1. Auguri da una che 23 anni li ha compiuti ormai da quasi 15 anni….il mio augurio è di imparare ad avere sempre rispetto per te stessa perché così anche gli altri ti rispetteranno….io questo a 23 anni non lo sapevo!! 😉 Felice giornata!

  2. non è l’età anagrafica che conta, basta non prendersi troppo sulserio nel tempo e poi chi se ne importa se gli altri non capiscono…:-) AUGURI! art 😀

  3. Credo che ricopierò la tua lettera su un foglio di carta rosa e la regalerò a mia sorella che tra pochi giorni di anni ne compirà 26…e probabilmente si sente esattamente come ti sentivi tu mentre la scrivevi! Buon compleanno!!!

  4. Auguri Marty… L’unico consiglio che ti posso regalare e che cerco di ripetere sempre anche a me stesso è SII FELICE e sopratutto NON DIMENTICARTI MAI CHI SEI…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...