Il peso della valigia.

IMG_5213.JPG
Te ne accorgi, ad esempio, svuotando la valigia dopo un viaggio.
Quando ti saltano agli occhi tutte quelle cose inutili che hai portato con te, tutti quei vestiti rimasti piegati senza mai essere stati indossati nemmeno una volta. Dici a te stessa: “dannazione, perché non ci ho pensato quando stavo preparando la valigia?”. 
Pensiamo sempre di avere bisogno di più di quello che davvero ci occorre.
E ce lo portiamo appresso, sotto forma di indumenti superflui (o di pensieri ingombranti), in valigie inutilmente appesantite, spesso troppo gravose da trasportarea. 
E’ una cosa pericolosa, questa.
Letale come l’infelicità. 
Le valigie non saranno mai abbastanza grandi da contenere tutto quello che vorremmo portare, ma non sarà questo ad impedire al viaggio di essere stupendo.
E, allo stesso modo, forse è vero che ci mancherà sempre qualcosa….. Ma potrebbe benissimo non servirci mai.

Annunci

3 pensieri su “Il peso della valigia.

  1. Questo post è praticamente applicabile ad una filosofia di vita, puoi cambiare i fattori e lo trovi perfetto per sentimenti/economia/commercio… insomma una sintesi perfetta di un preciso pensiero su come vivere la propria vita… almeno io l’ho interpretato così ritrovandomi in molti suoi istanti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...