… E se fossimo dei libri?

Tutti noi siamo un po’ come libri che gli altri leggono. I più si fermano alle prime pagine, altri le scorrono frettolosamente, qualcuno ci legge con attenzione..
Nessuno però potrà mai andare oltre il libro e conoscere la nostra anima. A meno che per leggere non usi l’anima a sua volta.
– M. Mazzantini

tumblr_ncas6i1nuq1qjm9bpo1_500

Leggere è un piacere che non tutti si concedono. E mi sono chiesta, ma come possono le persone sopravvivere senza una pigna di libri sul comodino? Senza entrare in una libreria, annusare le pagine di un libro ed uscire con un sacchetto tra le mani impaziente di iniziare una nuova avventura.

Per mancanza di tempo, dicono alcuni, o perché i libri costano troppo. Penso che spesso siano degli alibi, quasi mai la realtà. TUTTE SCUSE! Queste persone trovano sempre il tempo per nutrire il proprio corpo, perchè non riescono a ritagliarsene anche uno per nutrire l’anima, sarebbe molto più utile.

Guardare la libreria di una persona, significa leggere nella sua anima, spulciare nei suoi segreti. Riusciresti a capire molto, se non tutto di lei. Nuovo, usato, letto e riletto, pieno di appunti: insomma riusciresti a capire che libro sarebbe se fosse fatta di parole anzichè di carne ed ossa.

Un giorno chiesi ad un ragazzo: “Che libro stai leggendo?” e lui mi rispose che non aveva tempo di leggere in quel periodo, era indaffarato. Qualche giorno dopo, per stupirmi, arrivò con un regalo, UN LIBRO! Io, eccitata, iniziai a scartare il pacchetto rosso che avvolgeva il (fino a quel momento!) gradito regalo.

CHIARA GAMBERALE.

Non potevo credere ai miei occhi. Con tutti i libri che ci saranno stati in libreria, lui pensando a me, aveva scelto proprio la Gamberale?!

Ho fatto una faccia da: “Ohmiodiocheschifo! Fingodiesserefelice… sorrisoebete!”.

Non ci sono più uscita, temevo che il prossimo passo sarebbe stato regalarmi la triologia delle Sfumature multicolore, era troppo per me.

Che cosa accadrebbe se decidessimo di utilizzare i libri come mezzo per conoscere gli altri? Secondo voi?

*mi scuso se tra i miei lettori ci sono dei Fan della Gamberale

** mi scuso con la Gamberale che, sicuramente, non avrà mai il piacere di leggere questo blog

*** Mi scuso con quel ragazzo per averlo preso come esempio, pessimo…. scusa anche se, siccome sei mio amico su FB leggerai sicuramente questo post e scoprirai la triste verità… scusa!

Annunci

13 pensieri su “… E se fossimo dei libri?

  1. Spesso è successo anche a me di scartate un regalo, che dalla forma sapevo già essere un libro, e ritrovarmi uno dei titoli più impensabili tra le mani 🙂 Però mi rendo anche conto che per chi non legge regalare un libro è difficile: non sa come scegliere,come ci si muove in libreria e per questo ogni volta che un “non lettore” mi ha regalato un libro sono rimasta sempre felicemente sorpresa e ho intrapreso la lettura (anche se non delle mie preferite). Comunque penso sarebbe bello utilizzare i libri per conoscersi, credo che dalle librerie delle persone si possa capire molto, hai ragione 😉

  2. Io giudico sempre una persona da cosa legge 🙂 .
    Non giudico la sua bontà, la sua generosità, e altre pregevoli qualità che c’entrano poco, a parer mio, con i gusti estetici, ma giudico la “grana” dei suoi pensieri, il suo modo di vedere la vita, il coraggio e la profondità con cui la vive. A volte, per fortuna, mi sono sbagliata. Ma tante, tantissime altre volte….:D

  3. Come può una persona regalarci il libro “giusto” se spesso neppure noi sappiamo realmente scegliere?
    Dopo aver speso un patrimonio in libri, con gli ebook mi si è aperto un mondo nuovo; ho la possibilità di “provare” storie/autori/generi che non avrei mai scelto comprando un libro cartaceo ( per la paura di buttare dei soldi in qualcosa che non avevo la certezza che mi sarebbe piaciuto … ) e spesso mi scopro entusiasta!
    La carta, l’odore dei libri non ha prezzo ( mi è capitato di comprare in forma cartacea libri letti in pdf ) ma la tecnologia può darci maggiore libertà facendoci spendere meno ( addirittura niente se si parla di classici…) e permettendoci, attraverso la lettura, di scoprire qualcosa di noi che non conoscevamo! 😉
    A presto.

  4. non ho parlato di quantità ma di bulimia letteraria, sono cose diverse, del bisogno di avere sul comodino una pila di libri, non c’è intento polemico nel mio dire, semplici domande alle quali puoi anche non rispondere, no problem

    • Con Bulimia letteraria intendi leggere più libri contemporaneamente? Lo faccio da sempre, ho sempre una pigna di libri sul comodino, compagni di vita, a volte entro in libreria e non resisto, devo comprare un libro nonostante io ne abbia decine a casa da leggere. Non so se si possa chiamare CULTURA, ma sicuramente gli darei il nome di passione.
      Sul fatto di poter giudicare le persone dalla libreria, sarebbe interessante secondo me, riuscire a scoprire come vedono il mondo attraverso le letture che scelgono di intraprendere. Alla fine ognuno di noi ha delle preferenze!!! Comunque sono ben felice di rispondere alle domande, non volevo sembrare scortese! A presto!

      • forse sono stato troppo sintetico nelle mie domande, mi interessa capire/conoscere il tuo punto di vista in merito, sei stata esaustiva, certamente i libri che scegliamo dicono molto di noi, non la chiamerei cultura ma non penso sia un peccato mortale definire tale la bulimia letteraria.

        Il mio intervento nasce da una cosa che ho scoperto anni fa, i GRANDI scrittori leggono pochissimo

        alcuni paragonano i libri al vino, da consumarsi in quantità moderata, quando è necessario e che sia di ottima qualità, ci ho riflettuto sopra e ti dirò che non me la sento di condannare del tutto questa teoria.

        buon week end

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...